Come aprire un conto bancario aziendale a Malta? Quali documenti sono richiesti?

L’ottimizzazione fiscale è un modo molto diffuso per ridurre i costi mensili di gestione di un’azienda. Uno dei metodi per raggiungere questo obiettivo è la registrazione di un’attività commerciale a Malta. Anche se è uno dei più piccoli paesi europei, offre molte opportunità per gli imprenditori stranieri. Quando si decide di registrare una società in questo paese è però importante familiarizzare con un altro aspetto, ovvero come creare un conto aziendale in una banca a Malta. Per riuscire a farlo è necessario preparare un po’ di documenti. Ma quali sono necessari? Lo vedremo in questo articolo.

Chi può aprire un conto bancario a Malta?

Di regola, ogni residente a Malta può aprire un conto bancario nell’isola. In certi casi però, sia i non residenti che le società straniere hanno questa possibilità. In teoria, le banche maltesi accettano anche le richieste di cittadini non-UE, ma in pratica spesso irrigidiscono i requisiti.

Vale la pena sapere che molte banche che operano a Malta appartengono a società internazionali, come ad esempio la Sparkasse o la HSBC. Grazie a questo dettaglio, è possibile aprire un conto bancario aziendale a Malta senza dover effettivamente visitare il paese. Tuttavia, è necessario soddisfare diverse condizioni, prima di tutto quelle riguardanti una buona situazione finanziaria. Se in passato avete avuto problemi con i vostri debiti, una banca maltese potrebbe chiedervi di soddisfare ulteriori criteri, il più comune dei quali è quello di richiedere la residenza fiscale a Malta per un certo periodo di tempo. Dopodichè, potete aprire un conto bancario in questo paese anche se avete dichiarato fallimento o avete avuto problemi a pagare il debito nel vostro paese.

Come aprire un conto bancario aziendale a Malta?

Dopo aver soddisfatto le condizioni preliminari è il momento di passare agli aspetti formali. In generale, i privati devono seguire una procedura molto più semplice rispetto ai clienti commerciali, soprattutto rispetto alle società che non hanno sede a Malta. A seconda della banca scelta, è possibile espletare tutte le formalità per posta (di solito sono necessarie fino a 2 settimane) o di persona presso una filiale maltese. In totale, potete scegliere una delle 29 istituzioni finanziarie che hanno ricevuto l’accreditamento statale per la gestione dei servizi bancari.

Di quali documenti avrete bisogno?

In sostanza, potreste aver bisogno di diversi documenti per aprire un conto bancario aziendale a Malta. Tuttavia, dovete sapere che essi variano da caso a caso. Ma la maggior parte delle volte le banche maltesi potrebbero aver bisogno:

1. Il modulo “Know-Your-Client” (abbreviato in KYC), che è il documento di base senza il quale non è possibile registrare alcun conto bancario a Malta, indipendentemente dal fatto che si tratti di un conto privato o commerciale.

2. Una richiesta di apertura di un conto bancario, in cui è necessario fornire alcune informazioni come il tipo di conto, la valuta principale di funzionamento e il metodo preferito di pagamento delle tasse.

3. Copie dello statuto della società e dell’atto costitutivo.

4. Una copia autenticata del certificato di registrazione nel registro delle imprese maltese.

5. Una copia autenticata delle attività della società insieme al fatturato attuale e previsto.

6. Documenti d’identità con autenticazione – si applica a tutti i direttori, firmatari, beneficiari e segretari.

7. Dichiarazioni del direttore della società se l’entità è quotata in borsa.

8. Referenze dal paese di origine – le banche possono richiedere questi documenti se ci sono entità o persone provenienti da fuori Malta nella struttura della vostra società. Le banche di solito accettano lettere di referenze da un avvocato, per esempio.

Le banche maltesi possono anche richiedere altri documenti

Quando decidete di aprire un conto bancario aziendale a Malta, dovete essere consapevoli del fatto che le banche di Malta potrebbero chiedervi di presentare anche altri documenti. Questo vale soprattutto per le aziende che si occuperanno di settori commerciali meno noti, come il campo delle cripto-valute. Può accadere che le aziende che hanno avuto a che fare con le cripto-valute in passato possano aspettare anche fino a 6 mesi per aprire un conto bancario.

Di quali documenti tradotti avete bisogno?

La banca potrebbe anche chiedervi di presentare una traduzione dei documenti della vostra azienda. Il più delle volte viene richiesto se la sede centrale di una società non si trova a Malta (ma sempre all’interno dell’UE). In questa situazione, dovete fornire la traduzione degli atti costitutivi della società, dei documenti relativi alle operazioni della società o dei documenti di identità dei responsabili. Ma non devono essere necessariamente traduzioni in maltese. L’inglese è una delle lingue ufficiali di Malta, quindi saranno accettati anche documenti redatti in questa lingua. L’autenticazione delle traduzioni rimane una questione a parte. In alcuni casi, potrebbe essere necessaria l’Apostille su tutti i documenti tradotti, ma assicuratevi di chiedere i dettagli direttamente alla banca maltese.

Quali banche ci sono a Malta?

Insomma, ora sapete come aprire un conto bancario aziendale a Malta e dovete solo decidere quale banca scegliere. In totale, ci sono 29 istituti finanziari nel paese con accreditamento statale. Alcune di queste sono organizzazioni internazionali che vi danno la possibilità di aprire un conto bancario a Malta senza dovervi presentare di persona nel paese, anche se la questione cambia da caso a caso.

Bank of Valletta – la più grande banca di Malta

La banca più antica e più longeva di Malta è la Bank of Valletta, il cui nome deriva dalla capitale del paese. È presente sul mercato dal 1974 e offre una gamma completa di servizi finanziari, tra cui l’accesso all’online banking e una vasta gamma di prestiti. Per aprire un conto presso la Bank of Valletta è necessario compilare un modulo disponibile sul sito web della banca. Poi bisogna aspettare qualche giorno che un consulente vi contatti e vi fornisca i dettagli dei passi successivi.

HSBC – la più grande banca internazionale di Malta

HSBC Bank è un’organizzazione diversa da Bank of Valletta. Prima di tutto perché è un’entità internazionale. Potete aprire un conto bancario presso la HSBC senza dover visitare Malta, a condizione però che siate già suoi clienti in qualsiasi altro paese. Si applicano anche le formalità standard per l’apertura di un conto bancario (almeno teoricamente). L’unica differenza è che HSBC non accetta lettere di referenze da un avvocato, ma solo da un’altra banca. In pratica, vi potrebbe anche essere richiesto di presentare un numero significativamente maggiore di documenti aggiuntivi rispetto, ad esempio, alla Bank of Valletta. Inoltre, se non siete clienti HSBC in un altro paese, dovete fissare un appuntamento personale presso una filiale maltese e attendere 2 settimane. La coda è piuttosto lunga.

Conto aziendale in MeDirect – la procedura più semplice

MeDirect ha operato in precedenza come Banca del Mediterraneo ed è il terzo più grande istituto bancario di Malta. Tuttavia, si distingue dalla concorrenza per la semplicità delle procedure di apertura di un conto aziendale a Malta. L’unica cosa di cui si ha bisogno è un conto in qualsiasi banca europea o un numero di conto nel sistema SEPA. Questo è tutto – ora è sufficiente richiedere un trasferimento dei propri dati utilizzando la verifica dell’ID e aprire un conto aziendale in MeDirect. Tutto è completamente automatizzato e il resto degli aspetti formali è completato senza la vostra partecipazione.

E se non avete un conto bancario aperto altrove? Dovrete visitare una delle tre filiali maltesi di MeDirect per sottoporvi alla verifica manuale dei dati. L’istituto si distingue dalla concorrenza per gli ottimi consigli, quindi la visita è piuttosto piacevole. Ricordatevi solo di una sfumatura: si tratta principalmente di una banca d’investimento, quindi i costi di gestione di un conto commerciale possono essere elevati. Potreste voler considerare l’utilizzo di uno degli strumenti di investimento disponibili per ottenere migliori condizioni di collaborazione.

Quindi, come si apre un conto aziendale in una banca a Malta?

Ricapitoliamo: dopo aver deciso di registrare una società a Malta, dovreste pensare di aprire un conto aziendale in una banca del paese. In teoria, questo è possibile sia per i residenti che per i residenti di qualsiasi Stato membro dell’UE. Le procedure sono molto più complicate per le persone che risiedono al di fuori della Comunità Europea. È inoltre importante ricordarsi di fornire la documentazione richiesta e, se necessario, fornire traduzioni e documenti certificati. La scelta dell’istituto finanziario appropriato dove aprire un conto aziendale in una banca a Malta rimane una questione delicata. Ricordate che le procedure possono essere diverse a seconda della banca scelta. Per questo motivo vale la pena condurre un’analisi dettagliata delle offerte per risparmiare tempo e denaro.